About

Concediti una pausa

relax

Concedersi una pausa, dedicarsi due minuti, è ciò che ci dà l’entusiasmo per riprendere la nostra attività con più intensità ed energia. Concedersi una pausa di qualità fa però la differenza. Cambiare abitudine, gustare qualcosa di diverso e stimolante rende nuovo e piacevole un gesto usuale.

Reishi~Take

shiitakeabou

E’ con questo obiettivo che proponiamo REISHI~TAKE, una linea di alimenti buoni che fanno bene, preparati con materie prime di alta qualità, selezionate nei luoghi di produzione e miscelate con il 2% di Reishi e Shiitake al fine di offrire un prodotto sano, naturale e gradevole. Il nostro Shiitake è biologico, prodotto in Veneto su legno vergine di quercia e faggio, piante su cui il fungo cresce in natura spontaneamente. Ciò conferisce al fungo un sapore deciso avvolgente e persistente. Il Reishi impiegato è biologicamente puro.

I funghi sono organismi che formano un Regno Vivente indipendente, né vegetale né animale. Da un punto di vista evolutivo le piante originano da un primitivo ceppo batterico mentre gli animali ed i funghi originano da uno diverso e comune. I funghi quindi sono evolutivamente più vicini agli animali che alle piante. Si comprende pertanto come le malattie delle piante notoriamente non affliggano gli umani, mentre quelle da funghi si. Poichè quindi, umani e funghi condividono analoghi antagonisti microbici, gli esseri umani possono beneficiare delle strategie difensive naturali dei funghi, i quali producono antibiotici, enzimi e terpeni per combattere i medesimi microorganismi. Importante caratteristica comune a tutti i funghi è quella di chelare (eliminare la tossicità) specifici elementi minerali o di trasformarli in metaboliti tossici minori. Contribuiscono quindi a disintossicare sia la natura sia le persone.

Lo Shiitake

shiitakeabou

Questo fungo stimola il sistema immunitario cento volte più del comune champignon. Dopo di esso è il fungo più consumato al mondo. Il nome deriva dalla parola giapponese shii che significa quercia, o shita, castagno, mentre take vuol dire fungo. Il nome scientifico è Lentinula edodes. E’ un fungo originario del Giappone, della Cina e di altre aree dell’Asia orientale. Ha un sapore gradevole, molto apprezzato come fungo culinario. Oltre ad essere molto buono possiede svariate proprietà. Contiene tutti gli amminoacidi essenziali tra cui l’eritadenina, un amminoacido che secondo una certa letteratura scientifica abbassa i livelli di colesterolo. E’ ricco di ferro, niacina e vitamina B. Se essicato al sole contiene vitamina D.
Come descritto in precedenza da questo fungo è stato isolato il betaglucano 1 -3 dal quale si estrae il Lentinano, farmaco largamente utilizzato in Giappone come antitumorale, è un antibatterico e antivirale. Questo farmaco non ha attività antitumorale diretta, ma agisce sul sistema immunitario attivando macrofagi , linfociti T e stimolando la produzione di citochine. Non ha inoltre evidenziato reazioni anafilattiche o allergiche.

Reishi

reishi-about

E’ stato definito “fungo fantasma”, per via della sua rarità, ma anche “fungo dell’immortalità” perché si ritiene favorisca la longevità. In ogni caso in Cina e Giappone è considerato il re della della medicina erboristica. Il suo nome significa “pelle brillante” per via del suo aspetto lucido. E’ un fungo legnoso, di sapore amaro non adatto ad essere consumato in cucina. Le sue proprietà vengono attivate dal calore. Nella MTC è usato come analgesico e svolge funzioni antiallergiche. Inoltre gli si attribuisce un’azione espettorante e tossifuga, utilizzato nelle affezioni bronchiali induce la rigenerazione dell’epitelio bronchiale, stimola l’attività delle cellule NK. Assunto insieme alla vitamina C che aiuta l’organismo ad assimilarlo, agisce da tonico fornendo energia ed aumentando la resistenza fisica.

Le proprietà

prprieta

Usati sotto forma di integratori alimentari, nelle quantità suggerite, i funghi possono favorire la salute rafforzando il sistema immunitario. Sono ricchi di sostanze come i polisaccaridi (tra i quali i betaglucani), che a differenza di quelli presenti nei cereali hanno una struttura a catena anziché a palla, e ciò li rende facilmente assorbibili dalle pareti intestinali stimolando così il sistema immunitario. I betaglucani sono molecole enormi che di per sé non curano la malattia ma aiutano il sistema immunitario a funzionare in modo più efficiente per impedire che venga attaccato. Essi si legano a specifici recettori di cellule NK stimolando la loro capacità germicida. Ogni fungo sembra produrre un suo tipo di betaglucano lievemente diverso dagli altri, per questo ciascuno stimola il sistema immunitario in maniera leggermente diversa. Contengono Terpenoidi, sostanze molto utili nel processo di guarigione, le quali agiscono modulando il processo infiammatorio. Alcuni funghi agiscono come immunoregolatori. Contengono sostanze in grado di calmare il sistema immunitario quando questo è iperattivo e attacca il corpo causando allergie e reazioni autoimmuni o di attivare il sistema immunitario quando questo è ipoattivo e l’organismo è esposto ad infezioni ed altre malattie. Tutto questo innescando o rallentando la produzione di leucociti. I funghi sono adattogeni, sostanze queste che aiutano l’organismo a sostenere periodi di stress aiutando l’organismo ad adattarsi a periodi prolungati di tensione. Alcuni funghi agiscono da tonici aumentando le capacità di recupero del corpo e rafforzandone le difese immunitarie.